In base al nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’Unione Europea, stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla privacy per offrire un’esperienza utente più personalizzata. Stiamo lavorando con i nostri partner per migliorare il servizio già in uso e saremo in grado di fornire un ulteriore maggiore controllo sui dati.
La nostra nuova Informativa sulla privacy è stata pubblicata in data 11/05/18. Si applica a partire dall’accettazione per i nuovi utenti e dal 25 maggio 2018 per tutti gli altri utenti. Questa la nostra ultima versione Informativa sulla privacy.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Per scoprire di più sull’uso dei cookies clicca qui.

L'integrazione dei prodotti Getac nelle proprie soluzioni per rendere i sistemi anti-drone operativi in campo

“Getac ci ha permesso di rivolgerci a mercati e clienti che finora non eravamo in grado di
servire, senza modifiche sostanziali alle nostre soluzioni”.

Charlie Pinedo, Responsabile delle operazioni di CerbAir

Download PDF

Sfida

CerbAir è stata creata per contrastare l’allarman-te crescita dei voli intrusivi di droni (e la minaccia che rappresentano). Consapevole che la sicurezza dello spazio aereo sia un problema che riguarda tutti, CerbAir propone soluzioni anti-drone adatte a ogni tipo di cliente.

Al fine di contrastare le violazioni dei droni e le minacce nel loro spazio aereo, sempre più aziende scelgono di ricorrere a sistemi anti-drone. CerbAir opera nei mercati civili (residenze di persone importanti, siti industriali, infrastrutture essenziali) e nella sicurezza militare e nazionale (prigioni, operazioni di polizia, forze speciali, protezione di figure istituzionali).

Trovare una linea di prodotti modulari in grado di resistere alle difficoltà dell’impiego operativo e di fornire un ambiente software standard per lo sviluppo è stata una sfida. L’unità di comando e controllo di CerbAir deve essere in grado di adattarsi e resistere a tutte le condizioni ed essere funzionale in ogni momento. La mancata segnalazione di una situazione critica a causa dell’avaria di un’unità può avere conseguenze gravi; per questo CerbAir è estremamente esigente nella scelta dei fornito-ri e della tecnologia.

Soluzione

“Getac dispone di una gamma di prodotti completa ed esaustiva, oltre all’esperienza necessaria per capire le nostre esigenze specifiche e per personalizzare la risposta adeguata. CerbAir ha scelto Getac per la sua profonda conoscenza e la capacità di anticipare le esigenze degli utenti finali. Quasi tutti i clienti CerbAir erano già clienti Getac e sono lieti di ritrovare prodotti a cui sono già abituati in nuove applicazioni”, ha dichiarato Charlie Pinedo, Responsabile delle operazioni di CerbAir.Sui dispositivi Getac, nei modelli S410, MX50 e X500, è installato il software CerbAir, che raccoglie e analizza i dati provenienti dalle antenne dei droni e dalle loro frequenze remote. I dispositivi vengono impiegati in ogni tipo di ambiente per impedire l’uso di droni non autorizzati. Il software fornisce la geolocalizzazione del drone intruso e la posizione del comando a distanza (il pilota).

I dispositivi rugged consentono al team di operare in qualsiasi situazione: in auto, all’aperto, in una centrale operativa o dietro a cancelli di sicurezza.

I prodotti Getac seguono i clienti nelle loro applicazioni operative, che possono causare ogni tipo di stress alle apparecchiature: caldo e freddo, condizioni di asciutto e umidità, vibrazioni e persino cadute.

L’MX50 è un prodotto molto resistente, in grado di fungere da console per l’operatore, ma che racchiude anche una potenza di elaborazione in ambiente Android standard sufficiente a farlo funzionare come un C2 completamente portatile. Può essere fissato all’equipaggiamento, lasciando libere le mani dell’operatore e lo schermo visibile durante l’operazione.

I team CerbAir lavorano principalmente in ambienti esterni. L’S410 consente un impiego rapido sotto una pioggia leggera, operazione che non era possibile con i computer portatili standard; ciò è fondamentale per le unità di risposta, che possono così concentrarsi sul compito da svolgere con la sicurezza di disporre di un hardware affidabile.

Le soluzioni Getac integrano la tecnologia Lumibo-nd®. Lumibond® Getac include anche una tecnologia di luminosità e antiriflesso, essenziale per CerbAir (e i suoi clienti), in quanto svolge attività rischiose, principalmente in ambienti esterni.

Getac offre, inoltre, un supporto continuo per i propri dispositivi con garanzie complete leader nel settore della durata di tre anni, che coprono di serie tutti i danni accidentali. CerbAir non ha ancora attivato la garanzia, ma rassicura i propri clienti che, in caso di problemi, possono sempre contare su un’assistenza clienti completa.

Getac utilizza rivenditori di prima categoria per rivolgersi al proprio mercato. In questo caso, CerbAir ha scelto Logic Instrument per fornire i prodotti e le soluzioni Getac.

Benefici

La capacità di unire la facilità d’uso di tipo consumer (sistema operativo di ultima generazione, hardware ad alte prestazioni, fattore forma) alla resistenza richiesta dai clienti più esigenti.”L’ampio catalogo Getac e la sua coerenza ci hanno permesso di offrire molteplici opzioni a seconda delle esigenze dei clienti e di garantire sempre la soddisfazione delle loro aspettative, al miglior prezzo possibile.

La vasta gamma di accessori e connessioni di Getac ci ha consentito di rispondere positivamente alle richieste di personalizzazione dei clienti di fascia alta, che hanno esigenze molto specifiche”, ha dichiarato Charlie Pinedo, Responsabile delle operazioni di CerbAir.

I prodotti Getac seguono le esigenze dei clienti di CerbAir nelle loro applicazioni operative, che possono comportare ogni tipo di stress alle soluzioni: caldo e freddo, condizioni di asciutto e umidità, vibrazioni e persino cadute.

CerbAir è ora dotata di una soluzione ampia e completa che copre tutte le esigenze quotidiane. Inoltre, utilizzando i dispositivi rugged Getac, CerbAir arricchisce il proprio portafoglio prodotti con una soluzione end-to-end, aprendo a nuovi mercati come quelli della difesa e militare.

  • Pubblicata 17 Maggio 2019

Condividere questa storia

Facebook Twitter Linkedin Pinterest