Ai sensi del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’Unione Europea siamo obbligati a proteggere i vostri dati e a garantirvi il controllo dei vostri dati. Abbiamo aggiornato la nostra informativa sulla privacy e la aggiorneremo regolarmente in conformità con i requisiti del GDPR. La nostra versione attuale dell’informativa sulla privacy è disponibile nella parte inferiore di questo sito web. Questo sito web utilizza cookie per migliorare l’esperienza utente sul sito. Per saperne di più su come utilizziamo i cookie, clicca qui.

La più grande impresa mineraria di rame del mondo, Codelco, estrae metalli preziosi con Getac S400

“I resistenti computer Getac hanno contribuito immensamente ad aumentare la nostra efficienza. Abbiamo esaminato moltissimi computer, ma alla fine abbiamo scelto Getac S400 il miglior prodotto in assoluto. Dopo averli usati per 3 anni, i computer continuano a funzionare senza guasti. La loro robustezza giustifica in assoluto il costo delle unità. Non solo i computer Getac migliorano la nostra velocità di analisi dei campioni di roccia e la mappatura, ma sono anche una soluzione compatibile con l’ ambiente in cui operiamo con le nostre attività estrattive. La funzione wireless e le altissime prestazioni ci consentono di analizzare i nostri campioni di rocce più velocemente e di trasmettere dati precisi al nostro data base. In questo modo, siamo in grado di fornire analisi più veloci per Codelco ed effettuare trivellazioni nelle aree corrette, risparmiando tempo, denaro e pensieri.”
-Luis Gallegulois, geologo responsabile analisi
Download pdf

Challenge

I costi delle prospezioni minerarie continuano a salire, con la spesa globale che si accinge a superare i 14 miliardi di dollari. Grazie alla possibilità di misurare
la quantità di minerali di rame presenti in un’area specifica, i responsabili della miniera possono farsi un’idea dei potenziali profitti di un progetto di estrazione proposto. La verità è che i tempi in cui i tecnici trovavano depositi di minerale in superficie sono passati. Le compagnie minerarie devono espandere la propria ricerca in aree più profonde e usare tecnologie più nuove per migliorare le proprie capacità di ricerca e di resa. Hanno bisogno di raccogliere campioni in modo efficiente, analizzarli
e tracciarli con precisione nel software dedicato all’estrazione mineraria al fine di sviluppare un’accurata mappatura topografica del minerale.

Il deserto di Atamata in Cile e uno dei luoghi più secchi del pianeta ed è la sede di alcuni dei più ricchi giacimenti di rame del mondo. Codelco raccogliere campioni
di roccia nelle sue miniere sotterranee e nelle miniere a cielo aperto tramite la trivellazione e l’abbattimento con esplosivo delle rocce e successivamente inviando campioni di roccia alla stazione da campo per l’analisi. Ogni campione vie ne accuratamente testato per il magnetismo, composizione chimica e contenuto minerale e un pezzo per volta viene rivelata un’immagine della geologia sottostante il deserto del Cile. Appena i geologi sul campo finiscono di analizzare i campioni di roccia, i dati vengono inseriti in un programma del computer e quindi comunicati ad un sistema centralizzato che aiuta i responsabili dell’estrazione mineraria a visualizzare con immediatezza la situazione, semplificando la gestione del foro di trivellazione.

Una delle principali valutazioni che devono eseguire i responsabili della miniera è quella relativa al record di sicurezza della miniera. L’uso in passato di computer di tipo non-rugged significava che spesso i dispositivi esaurivano la carica della batteria e dovevano essere ricaricati tramite il collegamento con i cavi. Questo aumentava considerevolmente i rischi per i geologi durante l’analisi delle rocce. In ambiente minerario i computer normali si danneggiano facilmente e devono essere sostituiti spesso, ne conseguono costi per le compagnie minerarie in termini di tempo necessario per la riparazione o per la sostituzione dei device danneggiati e il tempo necessario affinché gli ingegneri possano effettuare nuovamente il test dei campioni di rocce. Inoltre, i geologi nelle stazioni di campo che analizzano i campioni di roccia devono spesso lavorare per lunghe ore sotto il sole a picco. Quando usano computer normali spesso i geologi non riescono a vedere chiaramente le immagini sullo schermo e questo ha portato in passato a ritardi nell’esecuzione del lavoro.

Per ottimizzare le operazioni, ad ogni geologo è stato dato l’obiettivo di inserire un migliaio di campioni di roccia in un mese. Per soddisfare questi obiettivi, occorre raccogliere i dati e inserirli nel sistema senza commettere errori. Per completare il loro lavoro, i geologi della Codelco devono disporre di dispositivi di comunicazione mobili affidabili che siano in grado di fornire connettività in tempo reale, alte prestazione e una lunga durata della batteria, e nello stesso tempo devono essere abbastanza resistenti da affrontare gli ambienti difficili. Codelco aveva bisogno di trovare i l modo per registrare con precisione i campioni di roccia nel difficile
e pericoloso ambiente minerario dove cadute, acqua e polvere sono fenomeni all’ordine del giorno. Avevano la necessità di analizzare i campioni in un modo più
efficiente e di essere più precisi nella trivellazione per dare un impulso immediato alla produttività.

Solutions

Il migliorato accesso ai dati e la tecnologia per elaborare grandi volumi di dati sono gli ingredienti chiave per migliorare l’efficienza operativa delle ricerche minerarie. In un primo momento, i geologi hanno testato molti computer diversi. Hanno deciso di scegliere i computer Getac S400 grazie alla loro robustezza, lunga durata della batteria, velocità di prestazioni e connettività senza soluzione di continuità. I lavoratori hanno specificamente richiesto di usare il computer semi-rugged Getac S400 perché questi dispositivi consentono loro di completare il loro lavoro senza contrattempi e con il raggiungimento degli obiettivi posti, contribuendo così all’ efficienza della miniera in modo imortante.

I notebook Getac S400 hanno diverse caratteristiche che li rende adatti ai difficili ambienti in cui operano ogni giorno i geologi della Codelco. La certificazione MIL-STD-810G con classificazione IP5X garantisce protezione dalle cadute, urti, polvere e acqua. I dispositivi Getac S400 sono dotati di schermo speciale combinato a
LED luminosi per fornire uno schermo leggibile alla luce del sole consentendo così al geologo di lavorare anche sotto la luce solare diretta. La performance del Getac S400 garantisce la raccolta dei dati dei campioni di roccia provenienti dai fori di trivellazione e di esplosione e la loro immediata trasmissione al database centralizzato.

I computer semi-rugged Getac S400 forniscono mobilità e durata consentendo ai geologi di completare l’analisi dei campioni di roccia in ogni stadio del processo di mappatura. In primo luogo, i geologi puliscono i campioni di roccia con acqua oppure con prodotti chimici per rimuovere le particelle di polvere. Quando si utilizza
un computer normale è facile che l’acqua penetri nel computer danneggiando il dispositivo. Successivamente i campioni vengono puliti e testati per magnetismo, struttura chimica minerale e registrati nel computer semi-rugged. Questi dati vengono poi trasmessi tramite rete wireless ad una stazione di lavoro oppure tramite la rete intranet di Codelco.

L’estrazione dei campioni di trivellazione o esplosione è costoso e comporta analisi accurate per poter fornire le informazioni geologiche corrette agli ingegneri addetti
alla trivellazione. I notebook Getac S400 aiutano i geologi della Codelco a registrare i punti forniti dai campioni di roccia nel loro software per creare mappe
minerarie 3D che vengono utilizzate per aumentare la resa della miniera di rame, aiutando così le compagnie minerarie a concentrare i loro sforzi sui giacimenti
minerar i interessanti . Con l’uso della soluzione Getac S400 i geologi sono in grado di completare le mappe minerarie e soddisfare la loro quota mensile di 1000
pezzi di campioni di roccia più velocemente e con una precisione maggiore.

Benefits

Con la continua implementazione delle nuove tecnologie da utilizzare in campo nell’industria mineraria, la necessità delle soluzioni rugged di Getac è destinata ad
umentare. La realtà è che i computer rugged Getac S400 combinati con software minerario speci f i co stanno fornendo all’industria mineraria l’opzione di adottare
strumenti ancora più high-tech per l’ utilizzo in campo. In passato solo attraverso un lento lavoro in ufficio i geologi effettuavano la raccolta dei dati sui campioni di rocce e mappatura dei minerali. L’inefficienza di questa metodologia di lavoro migliorò leggermente con il passaggio alle tecnologie informatiche. Tuttavia, i comuni computer portatili di tipo consumer non erano in grado di resistere agli ambienti difficili in cui i geologi Codelco sono abituati a lavorare. Cadute impreviste e urti si
verificavano frequentemente nel corso delle giornate di lavoro con i conseguenti alti costi per la sostituzione dei dispositivi nonché perdita di dati che dovevano
quindi essere nuovamente inseriti nel software di mappatura.

La mappatura geologica più veloce permette di risparmiare tempo e denaro. Grazie alla capacità di tracciare mappe minerarie precise, i responsabili delle
miniere possono decidere se continuare uno specifico progetto oppure di passare ad un altro più redditizio e sostenibile. Grazie al software di mappatura i geologi sono in grado di fornire delle mappe minerarie più accurate e precise, con un ritmo più veloce ed avere un quadro più completo di ciò che si trova sotto la superficie.

I dispositivi di raccolta dati mobile rendono la vita dei geologi della Codelco più semplice. Non necessitano di annotare l’analisi delle rocce a livelli cartaceo e riportare questi ingombranti plichi in ufficio, per poi riversare tutti i dati sui loro PC. Non devono più preoccuparsi della perdita dei loro dati se accidentalmente cade i l computer. Ora possono contare su Getac S400 e sulla loro esperienza. Ora, inoltrei tecnici lavorano in collaborazione, creando insieme mappe minerarie da siti
multipli inserendo i dati in un sistema centralizzato. La quantità di dati diventa una chiara mappa che aiuta a determinare se vi sia sufficiente minerale per giustificare l’estrazione. L’attività mineraria è pericolosa. Grazie ai resistenti computer rugged Getac S400, le compagnie minerarie possono ridurre le problematiche in un ambiente ad alto rischio.

Il distributore sul territorio RuggedTech e i suoi rivenditori rappresentano e forniscono le miniere Codelco con gli affidabili notebook Getac.

  • Pubblicata 28 Gennaio 2019

Condividere questa storia

Facebook Pinterest Twitter